Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2012

A volte rompere il tubo dell’olio del cambio automatico della tua Toyota, può rivelarsi un occasione per un reportage su un meccanico di Masinga.

Mozambico

Masinga è una cittadina che si estende per alcuni chilometri sulla N1. Vi si trova un pittoresco mercato diverse stazioni di servizio e un’infinità di “Spare parts”.

Mozambico Lagoa Poelela Resort

Pare che questa città sia il centro nevralgico del commercio di autovetture usate e pezzi di ricambio.

Mozambico

Se proprio la tua macchina si deve rompere, non c’è posto migliore!!!

Mozambico

Read Full Post »

[…] rispondo alla domanda: a cosa serve? Ecco per me scalare ha il valore aggiunto di servire a niente. Nella grande officina quotidiana degli sforzi dedicati a un vantaggio, a un tornaconto, scalare finalmente affrancato dal dovere di essere utile. Disobbedisce alla legge di mercato che prevede contropartite all’investimento, al rischio. […]

(Erri De Luca “Sulla traccia di Nives” edizioni Mondatori Strade Blu)

Questo è il motivo per cui viaggio da sempre, per sfuggire a quella che erri de luca chiama l’officina quotidiana. Il mio vagabondare in terra straniera, mi porta in posti di cui so poco, senza traguardi da raggiungere e mete prefissate. Mi piace sentirmi nomade e scegliere solo davanti ad un bivio. Questo prova ad essere con la stessa filosofia un sunto di esperienze ed emozioni condivise a volte con persone a volte solo con la mia compagna e a volte solo con me stesso.

C’è dentro la parte di questa mia particolare Africa, non quella di due o tre anni fa, diversa sia nei luoghi che nel modo di affrontarla e sicuramente diversa dalla prossima.

Questo è il mio diario, non una guida, le informazioni che ho inserito spero possano essere d’aiuto al lettore ma non hanno la pretesa di essere esaurienti, vogliono essere il punto di partenza per andare a conoscere l’Africa, tanto e troppo diversa da quanto noi occidentali conosciamo.

Ho cercato di introdurvi ai paesi che ho visitato, con pochi dati geofisici e un brano che a mio avviso caratterizza la nazione.

Lagoa Poelela Resort

A brevissimo anche in formato ebook!

Read Full Post »

20120527-194549.jpg

Il silenzio. Quello che ti colpisce quando entri nella zona rossa è il silenzio. La città è immobile, congelata, in attesa di non si sa chi o cosa.

Read Full Post »

Read Full Post »

20120522-171716.jpg

 

Read Full Post »

Le saline di Lumbo

Lasciamo Nampula di mattina presto. A qualche chilometro da Ilha de Mocambique, sotto un sole accecante ci imbattiamo nelle saline di Lumbo.

Una pausa è d’obbligo.

Mozambico

 

Read Full Post »

Il Barbiere

Il Manifesto di i28

“Il carcere serve a punire i criminali? A guardare il tipo di persone che ci finiscono, sempre più numerose, non si direbbe. […] il sistema penitenziario è sempre più una discarica sociale. Voi pensate che riguardi gli altri ma l’industria del detenuto si allarga. A drogati, matti, bambini, migranti […] chi sarà la prossima categoria?”

Abbiamo pensato che riguardava noi, così come hanno fatto artisti e pensatori in passato con la carta stampata e altri in tempi più moderni con le radio, abbiamo creato i28, la Rivista o la Galleria d’Arte o Fotografia sul web.

Ci sentiamo appartenenti alla discarica sociale citata da Carta e ci siamo creati la nostra Pollsmoor virtuale. Ci siamo auto recintati dentro i28 per dar sfogo alla nostra e vostra creatività.

i28 ha sette sezioni, come i “bracci” di un carcere, sono ordinate in ordine alfabetico e vivono di vita loro, indipendente, diverse nel modo di esporre proporre e commentare ma identificate rigorosamente da una lettera progressiva dell’alfabeto.

Speriamo che molti, come noi, vogliano mettersi in gioco e collaborare, esporre, proporre su i28. Avete un solo obbligo, lasciare il vostro nome alle porte di i28, farvi assegnare una matricola e proporre le vostre idee. La matricola vi si cucirà addosso, i vostri abiti si trasformeranno e vi immergerete, come abbiamo fatto noi, in questa nuova dimensione.

i28 annullerà la vostra esteriorità e i codici sociali che vi contraddistinguono, per rendere visibile solo la vostra creatività. I nuovi nominati troveranno l’inizio un po’ burocratico ma questo permetterà loro di capire quanto ci tengano ad abbandonare gli abiti “civili” per indossare quelli invisibili della gang.

Chi vuol provare legga lo statuto e apra le porte di i28

Torino li 02 marzo di un anno qualsiasi h. 14,42

http://issuu.com/lagoapoelela/docs/il_barbiere

Read Full Post »

Older Posts »