Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for giugno 2012

Torino. Purple sky

20120626-112132.jpg

Read Full Post »

Dal 14 al 16 giugno si è svolta la 49esima edizione del Trofeo Settecolli. La manifestazione, che nasce allo Stadio del Nuoto di Roma nel 1963, uno degli ultimi test pre-olimpici, con circa 600 atleti di 130 tra club italiani, stranieri e squadre Nazionali in rappresentanza di 39 Paesi.
Questo impianto ha fatto la storia del nuoto italiano. Inaugurato con il triangolare di nuoto Italia, Gran Bretagna e Svezia nel 1959, ha ospitato l’Olimpiade del 1960, i Campionati Europei del 1983, i Campionati Mondiali del 1994 e i più recenti del 2009.

49° SetteColli

Tra le stelle del nuoto mondiale che hanno partecipato al questa edizione del SetteColli: i campioni olimpici e mondiali come il brasiliano Cesar Cielo e il tunisino Oussama Mellouli, Ryosuke Irie, Camille Lacurt, Federica Pellegrini, primatista mondiale dei 200 e 400 stile libero. Sui blocchi 15 tra campioni olimpici e mondiali in carica oltre a 9 primatisti mondiali: il meglio che il nuoto possa offrire a 45 giorni dalle Olimpiadi di Londra! Per gli atleti italiani si tratta anche dell’ultima occasione per staccare il pass per i Giochi.

Stadio del Nuoto

Roma Stadio del Nuoto

49° SetteColli

Read Full Post »

Il numero di turisti stranieri che ogni anno visita il Mozambico è passato da 1,8 milioni nel 2010 a 2 milioni nel 2011, registrando un incremento dell’11%, secondo i dati forniti dal Ministero del Turismo mozambicano. Oltre il 50% dei visitatori arriva dal Sud Africa, che dista soltanto 90 km da Maputo.

Il governo del Mozambico sta lavorando molto per promuovere il Paese anche in Europa grazie al rinnovamento ed al potenziamento delle infrastrutture e delle strutture ricettive.

Il settore turistico crea occupazione per 42.000 persone, le entrate del settore sono salite del 17%, passando dai $197 milioni del 2010 ai $ 231 milioni dell’anno scorso, secondo quanto riportato dal Direttore del Ministero del Turismo Muatxiwa.

Una rete di agenzie turistiche presenti soprattutto a Maputo e di Tour Operator qualificati che operano sul web, offrono viaggi da sogno in questo splendido angolo di Africa considerato la “Perla dell’Oceano Indiano”. Il Mozambico vanta infatti 3000 km di spiagge incontaminate lambite da un mare cristallino; chiunque abbia avuto la fortuna di visitare il Mozambico lo considera un paese tranquillo, accogliente ed incredibilmente bello.

resort sul Lagoa poelela

COME RAGGIUNGERE IL MOZAMBICO DAL SUD AFRICA :

-In aereo: SAA (South African Airlines), LAM (Linea Aerea Mocambicana) ed altre compagnie come Comair (British Airways) collegano Johannesburg a Maputo. Le stesse compagnie volano direttamente su Vilanculos (Arcipelago di Bazaruto) e Inhambane da Johannesburg e da altre città del Sudafrica come Nelspruit, vicino al Kruger National Park.

-Via Terra: sono due i valichi che vengono maggiormente utilizzati, da Komatipoort (N4) si accede al punto di frontiera di Ressano Garcia che dista 90 km da Maputo, è questo il valico più trafficato tra Sudafrica e Mozambico. Altro punto di accesso è la frontiera di Giriyondo nel Kruger NP che dista 40km dal Rest Camp di Letaba e 94 km dal Gate d’ingresso del parco di Phalaborwa. In questo caso occorrono circa cinque ore di viaggio dal punto di confine alla costa di Bilene in Mozambico.

ED ECCOCI AL MARE !!!

Le principali località balneari, da Sud verso Nord sono:

-Inhaca Island: isola collocata a 40 km da Maputo non lontana dal confine sudafricano, offre alcune strutture turistiche di livello medio dove passare un paio di giorni di relax.

-Bilene: percorrendo la EN1(strada costiera ottimamente asfaltata) per 160 km circa, la prima località turistica che si incontra è Bilene e la sua laguna. Qui vi sono alcune piccole strutture, molte delle quali a conduzione familiare con ristorante annesso. Bilene promette diventare una rinomata località di vacanza, tra qualche anno sarà probabile incontrare decine di Resorts!!!

-Xai-Xai: sempre lungo la costa, dopo 60 km si raggiunge la località di Xai-Xai meta prediletta dagli abitanti di Maputo per trascorrere il fine settimana. Alcune piccoli strutture ricettive ubicate direttamente sull’oceano offrono sistemazioni in cabanas sulla spiaggia.

-Inhambame: a circa 490 km da Maputo si incontra una delle migliori località balneari del Mozambico: Inhambane porta di accesso alle più belle spiagge del Mozambico, Ponta Zavora ottimo sito per praticare diving e pesca d’altura. Durante i mesi invernali da aprile ad ottobre, le megattere nuotano al largo della costa, le loro evoluzioni visibili persino dalla spiaggia, danno vita ad un autencico spettacolo! Il Lago Poelela (www.lagoapoelela.com) a 2 km da Ponta Zavora è il luogo ideale per una pausa rilassante a contatto con la natura; l’incantevole Resort offre sistemazioni in chalet sulla spiaggia, fronte lago. E ancora, Barra, Tofo e Tofinho rinomate località ottimamente organizzate per il diving, lo snorkelling ed i safari nell’Oceano alla ricerca dello Squalo Balena!

Vilanculos: dopo circa 200 km da Inhambane, passato il Tropico del Capricorno, si raggiunge la località di Vilanculos porta di accesso all’Acipelago di Bazaruto, un vero paradiso.

PERIODO CONSIGLIATO PER VIAGGIARE IN MOZAMBICO:

Il periodo migliore, con clima stabile, sereno e caldo secco, va da aprile a ottobre/novembre, negli altri mesi aumenta il rischio di forti temporali ed il clima diventa più umido. Parliamo di un’area collocata a ridosso del Tropico del Capricorno e pertanto anche d’inverno la temperatura dell’aria durante il giorno è tra i 23°C e i 26°C, mentre quella del mare è compresa tra i 22°C e i 25°C.

Read Full Post »