Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2012

Samora Machel

Oggi 19 ottobre 2012, ricorre il 26-esimo anniversario della morte del primo presidente del Mozambico Samora Machel. L’aereo presidenziale, un Tupolev TU-134 di fabbricazione sovietica, la notte del 19 ottobre 1986, si schiantò 150 metri all’interno del territorio Sud Africano, contro una collina vicino alle montagne Lebombo, nella zona Mbuzini. Ci furono solo nove sopravvissuti; Machel e altre 24 persone (inclusi membri del governo) morirono. Diverse fonti sollevarono il sospetto che il regime del Sudafrica fosse coinvolto, ma le indagini (condotte congiuntamente da Sudafrica, Mozambico, l’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile e l’Unione Sovietica) non giunsero mai a una prova conclusiva in merito (solo la delegazione sovietica sostenne apertamente il coinvolgimento del Sudafrica). Il governo Mandela, all’indomani della caduta del regime bianco dell’apartheid, riaprì le indagini nel contesto dei lavori della Commissione per la Verità e la Riconciliazione; anche in questo caso la questione non fu risolta. La vedova di Machel, Graça Machel, sta ancora portando avanti le ricerche (nel 1998, Graça Machel ha sposato Mandela, diventando first lady del Sudafrica dopo esserlo stata del Mozambico).

Nel 2007, Jacinto Veloso, uno dei più fedeli alleati di Machel nel Frelimo, ha pubblicato le sue memorie (Memórias em Voo Rasante, editore: Papa-Letras, Lisbona), dove afferma che la morte d

el presidente del Mozambico è stata dovuta ad una cospirazione tra i servizi segreti sudafricani e sovietici, che avrebbero delle ragioni per eliminarlo.

Annunci

Read Full Post »