Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Economia’

Un bellissimo articolo di Massimo Pivetti

di cui cito un passaggio per invogliarvi a leggere tutto…

[…] Naturalmente questo è proprio il caso dell’Italia, per un insieme di circostanze in larga parte ben note. In primo luogo, l’assenza nel paese di valori laici da tutti condivisi – di un’ ’etica repubblicana’, per dirla alla francese. In secondo luogo, l’assenza, anche nel trentennio ‘keynesiano’ del capitalismo avanzato (i cosiddetti trenta gloriosi) di politiche sistematiche di pieno impiego, con il conseguente fenomeno esclusivo dell’emigrazione di massa di forza-lavoro nazionale, durato dalla fine della guerra fino agli anni Sessanta inoltrati[6]. In terzo luogo, la persistenza, nonostante l’emigrazione, di alti livelli di disoccupazione, che congiuntamente alla bassa qualità dei servizi pubblici essenziali hanno continuato a generare tra la popolazione un elevato grado di incertezza riguardo al futuro[7]. In quarto luogo, la presenza pervasiva di clientelismo politico e di corruzione, nonché di un’evasione fiscale intollerabilmente elevata da parte dei percettori di redditi non da lavoro dipendente[8]. Infine, la persistenza di squilibri territoriali molto marcati ed il continuo sviluppo del crimine organizzato, sempre più in grado di interdire e sostituire in ampie zone del paese la presenza istituzionale e politica dello Stato.

[…] Continua a leggere

Annunci

Read Full Post »

Café Africa

Una missione italiana al seguito del Ministro Terzi ha potuto visitare il Mozambico, Paese in cui si aprono importanti prospettive nel settore delle costruzioni, energia, filiera agroalimentare, grazie alle ingenti risorse di un Paese su cui l’Italia ha sempre investito anche negli anni più difficili. Alcune grandi imprese italiane hanno già iniziato a operare con successo nel Paese, ora la sfida è di allargare il campo anche alle PMI.

La missione imprenditoriale a Maputo guidata in maggio dal Ministro Terzi indica un’importante accelerazione dei rapporti con un Paese africano su cui l’Italia ha investito molto, fin dagli inizi dell’indipendenza, negli anni ’70, in termini di cooperazione e di sostegno al processo di pacificazione e di consolidamento delle istituzioni e che ora sta emergendo come uno dei Paesi africani più dinamici, grazie anche alle ingenti risorse nel campo dell’energia (gas naturale, carbone ad altissimo tenore, minerali, energia idroelettrica) del settore agricolo e ittico e…

View original post 264 altre parole

Read Full Post »